Il 2016 di UP: gli Studenti sono tornati Protagonisti!

Un altro anno è passato, e abbiamo pensato di riassumere in un solo articolo quanto è stato da noi proposto, ottenuto (o magari non ancora!) nel corso di questo lungo 2016, che ci ha visti di nuovo premiati dai nostri colleghi come prima lista dell’Università di Bari con oltre 6100 voti in tutti gli organi di Governo di UniBA e come UNICA LISTA di Bari a eleggere un rappresentante nel Consiglio Nazionale degli Studenti Universitari (CNSU).

Un altro anno nel quale siamo stati l’unica forza capace di proporre anziché fare polemica, di portare avanti proposte sostenibili e innovative anziché ricercare i giornali, le dirette con proteste annesse, le poltrone illegittime per entrare negli ambienti comunali o lo show tipico di chi ambisce a fare il politico o il sindacalista nella vita, e non a fare realmente il bene del prossimo. Ma di tutto ciò, non possiamo che essere fieri!

Ai ringraziamenti che già abbiamo profusamente diffuso, alla fiducia che intendiamo subito ripagare come già fatto nel biennio appena terminato, si aggiunge la nostra voglia di attuare da subito il programma che ci ha permesso di vincere di nuovo le elezioni studentesche, e ci ha reso la prima voce per gli Studenti di tutta l’Università.

Ma alla fine di un anno si sa, si fanno bilanci, si tira una linea per capire sin dove si è arrivati, e dove si deve andare nell’immediato futuro: ecco il perchè di questo articolo, un viaggio nel lungo anno di UP e dell’Università di Bari!


Il 2016 è stato per noi l’anno del consolidamento di quanto di buono fatto nell’anno scorso, nel corso del quale avevamo già proposto e ottenuto l’approvazione di progetti rivoluzionari per l’Ateneo come il progetto GLOBAL THESIS, che ha consentito nel 2016 a oltre 70 laureandi di avere la co – tutela della tesi presso Università estere di alto profilo, il BADGE UNIBA, che finalmente nel 2017 sarà propriamente finanziato per la sua realizzazione, il BRAND UNIBA, le numerose richieste in merito alla mobilità integrata per gli Studenti, le migliorie ai bandi di benefici e servizi dell’A.Di.S.U., le basi per il nuovo regolamento tasse e contributi, e molto altro. Tutto consultabile, ovviamente, sulla nostra pagina.

Chiaramente, per raccontare il 2016, non possiamo che cominciare dalla fine, ovvero dal bilancio di previsione 2017, una delle nostre più grandi vittorie. A dicembre 2016 abbiamo infatti ottenuto, a seguito della nostra esclusiva proposta, l’estensione oraria del servizio di portierato per il Palazzo ex – Poste, che finalmente potrà assurgere al suo significato di “Polifunzionale Studenti”: grazie a quanto da noi ottenuto infatti, sarà possibile viverlo (studiarci, fare una chiacchiera, approfittare di occasioni di incontri formativi e culturali) anche il SABATO e la DOMENICA.

Ma non ci siamo limitati a questo: abbiamo anche ottenuto che tutti i fondi di spesa per gli Studenti fossero pressoché raddoppiati per il 2017. Il fondo per il MIGLIORAMENTO DEI SERVIZI, I VIAGGI PER RICERCA TESI ALL’ESTERO e PROGETTI DI AMPIO RESPIRO CULTURALE ammonterà a oltre 800mila euro (sino a ora, ammontava soli 500mila); le PROVVIDENZE AGLI STUDENTI, ovvero i sussidi per coloro che si trovano in condizioni economiche difficili, ammonterà a 200mila euro (sino a ora, 70mila). Per la prima volta dopo anni, a seguito della nostra proposta partita già a GENNAIO, saranno stanziati 500mila euro per le BORSE DI STUDIO DI ATENEO, che si affiancheranno alle borse di studio A.Di.S.U., ampliando la platea di Studenti che potranno beneficiare di un incentivo allo studio. 

Solo queste tre vittorie sono ben di più di quanto ottenuto da tutte le altre liste studentesche presenti negli Organi centrali nell’intero biennio. Ma certo non ci siamo fermati qui.

Il 2016 è stato infatti anche l’anno della ricostituzione, su nostra proposta formale, della commissione tasse che ha prodotto un regolamento rivoluzionario per gli Studenti, prima, e per gli Specializzandi, poi: esenzioni mai presenti in precedenza, come quella completa per le Studentesse madri, oppure come quelle per gli Studenti atleti che riportino risultati sportivi di spicco, oppure per le famiglie con più di un figlio iscritto all’Università. Il medesimo regolamento, come da noi richiesto, abolisce tutti gli assurdi vincoli del passato, come quello del pagamento massimo per gli Studenti già in possesso di un titolo accademico, o per gli Studenti del BEMC. Pur partendo da una base preventivata di entrata, diminuisce sensibilmente gli importi massimi, rende omogenee le fasce, chiede circa 30 euro in meno a oltre 6500 Studenti nella fascia medio – bassa, oltre a fissare scadenze precise e rendere “leggibili” tutte le formule di calcolo, prima incomprensibili. Abbiamo inoltre aumentato il GRANT, estendendolo all’80% dell’importo delle tasse dell’ultimo anno, nonché estendendolo a tutti i livelli di post- laurea.

All’emergenza tasse, che SOLO NOI AVEVAMO PREVISTO e alla quale, con MESI DI ANTICIPO, avevamo provato a porre rimedio nel pieno disinteresse di tutti, altre liste comprese, abbiamo risposto con la proroga dei pagamenti sino all’ultima data possibile, ottenendo di poter comunicare senza penali l’ISEE anche tardivamente, di estendere i pagamenti ultimi sino al percepimento delle “tredicesime” e persino di suddividere la terza rata in due tranche distinte, di cui una pagabile direttamente nel 2017. Non abbiamo organizzato sit – in o proteste per finire sui giornali, abbiamo lavorato per risolvere il problema. Siamo fatti così.

E’ stato, per gli Specializzandi, l’anno dell’introduzione del “Fondo di Funzionamento“, da noi ideato in CdA per consentire l’accesso a un budget pro capite da spendere in ricerca o formazione estera, e quello dello stop all’aumento delle tasse. 

Per gli Studenti beneficiari della “Misura Compensativa Straordinaria“, da noi promossa in CdA A.Di.S.U., è stato l’anno dell‘esonero completo dal pagamento delle tasse, da noi ottenuto in Consiglio di Amministrazione: un segno di vicinanza, di sensibilità e di rispetto verso Studenti che, ingiustamente, hanno ottenuto solo con ritardo lo status di idonei.

Ma in A.Di.S.U. non ci siamo certo fermati qui: le nuove soglie ISEE e ISPE, la modifica (e relativa modernizzazione) del regolamento abitativo e di quello del servizio mensa, la segnalazione circa l’assurda situazione dei pendolari della BAT post incidente ferroviario, la deroga ai trasferiti in entrata per presentare contratto di locazione, sono solo alcune delle modifiche capillari con le quali abbiamo migliorato il sistema precedentemente utilizzato da tutti gli idonei e non solo.

Il 2016 è stato l’anno in cui, su nostra proposta, l’Università ha aderito al progetto Microsoft per fornire GRATUITAMENTE Office a tutti i suoi Studenti e dipendenti. Lo ripetiamo: gratuitamente.

Il 2016 è stato l’anno degli investimenti da noi invocati nell’edilizia studentesca, che hanno portato alla risoluzione a partire dal 2017 della problematica aule a FOR.PSI.COM, con le nuove aule al Palazzo Ex – Poste per le quali è già stata approvata la gara d’appalto; è stato l’anno della messa a regime del software EASY da noi proposto per rendere più omogeneo ed efficiente l’utilizzo delle aule di tutto il Murattiano.

Ma non solo: abbiamo approvato il piano delle opere che nel 2017 e 2018 cambierà il volto delle aule del nostro Ateneo, dopo aver però già a Febbraio ottenuto lo sblocco, per chi ne avesse bisogno, di risorse specifiche per la piccola manutenzione di tutte le aule e dei laboratori.

 

 

Abbiamo inoltre promosso il questionario di gradimento dei servizi di Ateneo offerti agli Studenti, per dar voce a tutti i colleghi e capire loro, prima ancora che i rappresentanti, pensano di quanto viene offerto come servizi. 

Unici tra le rappresentanze, abbiamo utilizzato la WEBMAIL STUDENTI per informare, costantemente, di quanto avvenisse negli Organi e passare tutte le informazioni utili ai colleghi. Gli altri che ci facevano? Inviti ai convegni, prevalentemente. Ma non siamo qui per criticare: abbiamo un approccio divulgativo, non di mera e inutile critica altrui..

…Per non parlare di ogni #UPdate dopo ogni Senato Accademico e Consiglio di Amministrazione, nonché dopo le commissioni più significative o sulle questioni più rilevanti. Roba mai vista prima!

Il 2016 è stato l’anno del nuovo Part – Time, il cui bando è peraltro da poco disponibile, e che su nostro impulso risulta essere decisamente più moderno non solo come modalità di partecipazione (molto più ampia la base di Studenti cui è rivolto, così come il numero di borse sensibilmente più elevato del passato), ma anche nella dignità del lavoro che si svolgerà, che prima era equiparato a quello di portiere o di passacarte. Per non parlare del TUTORATO, per il quale abbiamo già ottenuto il raddoppio delle borse per il 2017 rispetto al 2016, con la possibilità di estendere il servizio anche per il 2016 stesso. E vanno precisate le nostre proposte, già attivate, per cambiare il servizio di Job Placement, con seminari e sportelli permanenti in Ateneo e nei singoli Dipartimenti, nonché la distribuzione, i rinnovi e l’incremento delle e-Showcard, finalmente nel 2016 attive e fruibili.

A seguito delle nostre pressioni si è inoltre tenuta la  prima riunione del tavolo tecnico condiviso e permanente tra Università e Comune, da noi richiesto fortemente, e che riteniamo possa essere strategico nel funzionamento dei rapporti tra i due Enti istituzionali.

 

 


Forse dimentichiamo qualcosa, che potrete comunque consultare sulla nostra pagina Facebook, che per tutto l’anno aggiorniamo come un diario di bordo: perchè questo è stato l’ultimo biennio, un meraviglioso viaggio fatto per crescere insieme, per rappresentare chi ci ha dato fiducia, sempre crescente, e anche chi non l’ha riposta in noi, perchè pensiamo di aver fatto il bene di tutti, e di aver consentito anche alle altre rappresentanze di continuare il loro sonno dorato.

Continueremo a farlo, perchè sappiatelo: il meglio, per noi Studenti, per la nostra Università, per la nostra terra, deve ancora venire. E noi siamo qui per costruirlo insieme. Da veri Protagonisti!

BUON 2017 DA UP – UNIVERSITA’ PROTAGONISTA!

Leave A Comment?