TASSE, NOI NON CI FERMIAMO!

Pubblichiamo di seguito la lettera inviata al Magnifico Rettore per illustrare l’attuale situazione degli Studenti dell’Università degli Studi di Bari e richiedere una proroga per il pagamento delle rate, una dilazione dei pagamenti su base annuale o semestrale e un NUOVO regolamento tasse rivoluzionato per il 2018/2019 già entro Dicembre!

 

Magnifico Rettore,

Come potrà certamente immaginare, questi non sono giorni semplici per moltissime delle famiglie degli iscritti alla Nostra Università. La pubblicazione dei MAV per le tasse universitarie e del pagamento delle stesse, avvenuta (come sempre, purtroppo) con gravissimo ritardo, costringerà molte famiglie richiedendo in alcuni casi di pagare fino a quasi 2000 € in circa 50 giorni.

Ragionando sulle scadenze, si chiederà innanzitutto agli Studenti di pagare la seconda rata (che in molti casi supera 800 €) in circa 20 giorni rispetto alla pubblicazione del MAV e successivamente si chiederà sempre agli stessi, nell’arco di 30 giorni, di provvedere al pagamento della terza rata (circa dello stesso importo della seconda, e questo sovente a prescindere dagli importi dovuti al merito).

Sappiamo bene che l’Ateneo ha già concesso proroghe rispetto al pagamento delle rate, necessarie a causa dei ritardi nel caricamento sul portale Esse3 delle stesse, ma la situazione attuale rende necessario rivedere completamente le tempistiche richieste che, come si può facilmente intendere, funzionano solo se vengono di anno in anno rispettate le scadenze previste da regolamento non solo per il pagamento, ma anche per la pubblicazione dei MAV.

Chiediamo dunque a gran voce, onde evitare emorragie di iscritti e di fiducia nei confronti dell’istituzione universitaria, che le scadenze per il pagamento delle rate siano prorogate al 31 Luglio per la seconda rata e al 30 Settembre per la terza rata del presente anno accademico.

Tale richiesta trova ovvia motivazione nei gravissimi ritardi, nonché negli imponenti importi, che vengono richiesti come già detto in tempi strettissimi. Abbiamo già manifestato negli Organi di Governo la nostra idea riguardo al caricamento della seconda rata a giugno, cosa che non permette alle famiglie un’agevole pianificazione dei pagamenti e quindi torniamo a sottolineare la necessità di anticipare, nel prossimo anno accademico, la disponibilità dei MAV delle rate universitarie sul portale Esse3, rispettando le scadenze del regolamento tasse vigente, potenzialmente con un’unica pubblicazione di seconda e terza rata immediatamente dopo la scadenza per il calcolo della “parte merito” delle stesse.

Nondimeno, visti gli elevatissimi importi si rende necessario pensare a una dilazione, quantomeno per chi ne facesse richiesta, su base semestrale o annuale. Ci rendiamo bene conto di quanto questo possa essere tecnicamente complicato da attuare, tuttavia non possiamo arrenderci all’idea che l’impedimento tecnico sovrasti la necessità umana e, specie trattandosi di una tematica di così grande rilievo, chiediamo uno sforzo alla governance di Ateneo affinchè queste nostre proposte vengano accolte.

Giova inoltre ribadire che a nostro avviso il Regolamento per la Contribuzione Studentesca 2018/2019, deve necessariamente essere discusso entro e non oltre Dicembre 2017 in modo tale da permettere significativi cambiamenti al regolamento e non essere vincolati alle entrate e alle uscite iscritte a bilancio nelle decisioni. Già da tre anni ribadiamo questo concetto: sino a quando si sarà schiavi delle entrate stimate senza conoscere il regolamento secondo cui esse dovessero essere giustificate, il nostro Ateneo non potrà mai fare un reale passo in avanti verso i suoi Studenti, bensì continuerà ad attuare una politica volta a cercare il minor danno possibile per gli stessi.

Consapevoli della Vostra comprensione della tematica, al fine di trovare una soluzione adeguata e tempestiva per agevolare tutti gli Studenti e le famiglie,

Porgiamo Cordiali Saluti.

Bari, 10 Giugno 2017 

I rappresentanti della lista UP – Università Protagonista 

 

Leave A Comment?