ADiSU: NO AL COMMISSARIAMENTO

Il Consiglio di Amministrazione dell’A.Di.S.U. (Agenzia per il Diritto allo Studio Universitario) della Regione Puglia, con l’insediamento del nuovo Presidente e della nuova Giunta regionale attende da circa cinque mesi una nuova composizione. Oggi, 4 dicembre 2015, a poche ore dalla decadenza del Presidente e del Consiglio di Amministrazione dell’Agenzia regionale, la Regione Puglia non ha ancora reso note le sue intenzioni in merito alla nomina dei nuovi componenti del CdA e alla scelta di un eventuale nuovo Presidente dell’A.Di.S.U. Puglia. Dopo un colloquio telefonico con l’Assessore al Diritto allo Studio della Regione Puglia Sebastiano Leo è emersa l’eventualità che la Regione Puglia opti per il commissariamento dell’Agenzia. Il commissariamento sarebbe, stando alle parole dell’Assessore, una misura temporanea destinata a rimanere tale sino a nuova composizione del Consiglio di Amministrazione.

Commissariare l’A.Di.S.U. Puglia significa tenere le rappresentanze studentesche componenti del Consiglio di Amministrazione, elette democraticamente dagli studenti universitari in Puglia, fuori dalle decisioni in materia di diritto allo studio proprio nel contesto di emergenza che stiamo affrontando in Puglia e in Italia. Nell’anno accademico 2015/2016 in Puglia, a causa dei nuovi sistemi di calcolo degli indicatori ISEE e ISPE, sono risultati idonei ad accedere ai benefici e servizi A.Di.S.U. il 30% degli universitari in meno, rispetto allo scorso anno accademico, in media tra studenti iscritti al primo anno e studenti iscritti ad anni successivi. Da mesi chiediamo certezze in merito alla copertura di borse di studio totale per tutti gli studenti risultati idonei e ribadiamo la necessità di emanare un nuovo Bando “Benefici e Servizi” per l’anno accademico in corso, caratterizzato da diversi criteri di selezione, mirato a tutelare gli studenti esclusi e che potrebbero così vedere compromessa la loro carriera universitaria. La presenza di rappresentanti degli studenti nel Consiglio di Amministrazione è una garanzia irrinunciabile per tutti gli studenti universitari iscritti alle Università pugliesi. Inoltre non merita di essere commissariata, anche per un solo giorno, un’Agenzia la cui attività amministrativa si è distinta per la costante sensibilità verso le esigenze della comunità studentesca, la stessa agenzia che sino ad oggi è stata presieduta dal Prof. Carlo De Santis, il quale ricopre anche il ruolo di Presidente dell’A.N.D.I.S.U. (Associazione Nazionale degli Organismi per il Diritto allo Studio Universitario), per la prima volta nella storia ricoperto da un pugliese.

I rappresentanti degli studenti UP – Università Protagonista

 

Leave A Comment?